Le spese di pubblicità sono quelle sostenute per effettuare la pubblicizzazione dei prodotti e dei servizi di un’azienda.

Questo tipo di spese per i publisher hanno come scopo quello di aumentare i ricavi e visibilità della propria attività in misura diretta e anche potenziale.

Le spese pubblicitarie sono deducibili al 100%

Le spese pubblicitarie sono deducibili al 100% durante l’esercizio in cui sono state sostenute, oppure possono essere ammortizzate nei successivi 5 anni. Deve essere fatto quando si fa la dichiarazione dei redditi.

Affinché si possa ottenere la deducibilità delle spese pubblicitarie, è necessario che queste rispondano a requisiti di competenza, certezza e inerenza.

Il criterio di competenza implica che le spese siano imputate all’esercizio in cui sono state sostenute; nel caso in cui si possano riferire a prestazioni svolte fra due esercizi, ad ognuno degli esercizi dovrà essere imputata la relativa quota di spesa.

Il criterio di certezza richiede, invece, che la spesa sia comprovata da una fattura mentre il criterio di inerenza implica che debba sussistere una correlazione fra le spese di pubblicità sostenute e i ricavi ottenuti.

Per quanto riguarda l’IVA

Per quanto riguarda l’IVA su queste spese, gode di una detrazione del 50% (in base al Decreto sulle semplificazioni fiscali, cioè D. Lgs. 21 novembre 2014, n. 175).

Le spese di pubblicità sono detraibili anche in caso di assenza del principio di inerenza: infatti, la sentenza n. 873 della Commissione Tributaria Regionale toscana del 2015, ha sancito che “il diritto alla detrazione rimane acquisito se non vi è dimostrazione di circostanze fraudolente o abusive” imputabili al soggetto interessato.

Inoltre, secondo la Corte dell’Unione Europea, se il Fisco italiano volesse impedire la detrazione IVA sulle spese di pubblicità, dovrebbe dimostrare, con certezza che il contribuente abbia commesso un tentativo di frode fiscale (ossia l’onere della prova ricade sul Fisco italiano).

In definitiva, le spese pubblicitarie sostenute si considerano sempre “inerenti”, a meno che non si siano commesse delle frodi.

Per questo motivo sono sempre detraibili.

Tutti i prezzi di pubblicazione per le schede Aziende su www.falconiere.it si intendono iva esclusa.

Emetteremo regolare fattura elettronica a norma di Legge in base al piano tariffario scelto.